Giornata delle miniere al Parco di San Silvestro

Sabato 26 dalle 15,00 inizierà un viaggio particolare con gli speleologi

Parchi

Condividi

Proseguono le iniziative della Parchi Val di Cornia. Per sabato 26 maggio è stato organizzato un bel pomeriggio all’interno della “Giornata delle Miniere”, iniziativa alla quale anche quest’anno il Parco ha aderito.

A partire dalle ore 15,00 inizierà un viaggio davvero particolare, gli speleologi dell’Associazione Asini a Prata e del Gruppo Speleologico di Massa Marittima ci parleranno dei nuovi rilievi che stanno svolgendo in collaborazione con la Parchi Val di Cornia SpA e ci accompagneranno in una visita speciale alla miniera della Caprareccia, ricca di tracce storiche. Grazie alle importanti emergenze minerarie valorizzate e aperte al grande pubblico, il Parco Archeominerario di San Silvestro ci racconta la lunga storia mineraria che ha interessato questo territorio. Ma sono ancora molte le testimonianze materiali più difficilmente accessibili che, seppur rilevate e descritte, non sono al momento visitabili.

In collaborazione con l’Associazione Asini a Prata e il Gruppo Speleologico di Massa Marittima, nel corso dell’ultimo anno è stata avviata una nuova fase di attività, allo scopo di favorire la tutela e la valorizzazione di queste tracce minerarie più difficilmente accessibili. Le attività previste riguardano la realizzazione di nuove campagne fotografiche, ricostruzioni tridimensionali e video dei contesti più interessanti dal punto di vista geologico, minerario ed archeologico e la messa in sicurezza, con strutture a basso impatto, delle miniere di grotta più facilmente accessibili, per consentire l’ingresso di piccoli gruppi di visitatori. Nella giornata di sabato sarà l’occasione per avere un’anteprima di questo importante lavoro.

Barbara Noferi 

Indietro sabato 26 maggio 2018 @ 18:38 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus