Piombino due progetti per la riqualificazione del centro

L'amministrazione ha previsto nuovi lavori per alcune aree cittadine

Piombino

Condividi

 

Miglioramenti degli spazi urbani a Piombino, sono previsti nuovi lavori in alcune aree centrali della cittadina.

Sono stati infatti approvati i progetti preliminari per la riqualificazione di alcuni spazi principali della vita pubblica della città, due spazi diversi e frequentati in diverso modo, ma ugualmente importanti per la loro storia e per le opportunità che offrono in termini di socialità e di vivibilità degli spazi urbani.

In particolare gli interventi guarderanno le zone di Piazza Verdi e Piazza Cappelletti con un unico progetto, e di piazza Dante Alighieri con un secondo progetto.

Ha spiegato l’assessore ai lavori pubblici Claudio Capuano: “Si tratta dell'inizio del percorso di valorizzazione del centro cittadino che abbiamo inserito nel piano triennale dei lavori pubblici, i cui lavori dovrebbero partire entro la fine della legislatura. Piazza Verdi e Cappelletti rappresentano l'inizio di un percorso di sistemazione di tutto il centro che continuerà anche con corso Italia, venendo incontro alle molte richieste provenienti dai commercianti della zona. Per piazza Dante, invece, il progetto è stato avviato anche su impulso dei suggerimenti e del lavoro svolto dall'associazione “Le piazze che vorrei” che negli ultimi anni ha svolto numerose attività di partecipazione in quell'area coinvolgendo anche la scuola.”

A redigere i due progetti di piazza Verdi e Cappelletti l'architetto Agostino Carpo, che ha previsto una serie di interventi volti a rinnovare l'immagine degli spazi, cercando di rendere meno impattante la viabilità che divide piazza Verdi e piazza Cappelletti e ricercando l'uniformità e l'unità come caratteristica essenziale di valorizzazione.

Piazza Cappelletti verrà sistemata perchè diventi l'anticamera di corso Vittorio Emanuele, completando la pavimentazione in granito fino alla piazza Verdi ed eliminando i marciapiedi esistenti.

Per la pavimentazione delle due piazze si prevede di utilizzare un granito a base chiara/grigiochiara con componenti puntuali più scure, tipo granito dell'Elba, lo stesso materiale utilizzato nei precedenti interventi nel centro storico.

Il progetto generale prevede anche la riqualificazione della facciata del cinema teatro Metropolitajn attraverso una manutenzione ordinaria della facciata intonacata e il rinnovo di alcuni elementi della segnaletica visiva: insegne , finiture e illuminazione scenografica della facciata.
La spesa complessiva per i lavori sarà di circa 760 mila complessive.

La sistemazione di piazza Dante invece, mira a recuperare una piazza storica, risalente agli anni '20 del secolo scorso, a un utilizzo diffuso, sia durante il giorno che la sera, riordinandola attraverso alcuni interventi.

Tra questi, è prevista la modifica della pavimentazione dei vialetti, delle piazzette, dei marciapiedi che costeggiano la piazza in via Fucini e in via Torino; la realizzazione ex novo dell'illuminazione utilizzando un sistema a illuminamento variabile in funzione della presenza di persone, il potenziamento del servizio di videosorveglianza in modo da coprire la maggior parte della stessa, la realizzazione di un'area gioco per bambini, di una piccola area per il fitness, la razionalizzazione delle essenze arboree e arbustive.

Il finanziamento dell'opera è previsto con fondi propri del Comune a ammonta a circa 700 mila euro.
A questo punto, per i due progetti, si procederà con la progettazione definitiva ed esecutiva, prima delle gare d'appalto per l'avvio dei lavori.

Barbara Noferi 

Indietro venerdì 25 maggio 2018 @ 10:29 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus