Elba Sharing, tre le principali novità per la mobilità

L'amministrazione espone i nuovi servizi nell'ambito del progetto europeo

Portoferraio

Condividi

Nella giornata di mercoledì 16 maggio i rappresentanti dei comuni di Portoferraio e di Rio, in occasione della conferenza stampa per discutere del progetto europeo sulla mobilità sostenibile , “Civitas Destinations – Elba Sharing”, hanno esposto e descritto i prossimi servizi sperimentali che le due amministrazioni vorrebbero attivare per la stagione 2018.
Presenti per Portoferraio erano Sindaco Mario Ferrari, che ha introdotto il progetto e il tema della giornata, l’Assessore alle Politiche Comunitarie, Angelo Del Mastro, in rappresentanza di “Civitas Destinations - Elba Sharing” e l’Assessore alla Viabilità di Portoferraio, Adalberto Bertucci, che ha illustrato alcuni aspetti relativi al progetto di incremento del trasporto pubblico locale.
“Le novità sono tante – ha annunciato l’Assessore Angelo Del Mastro – e finalmente si concretizza quello che era l’obiettivo del Comune di Portoferraio, ovvero lo snellimento del traffico, soprattutto per l’estate, quindi portiamo avanti con soddisfazione questo importante progetto”.
I temi trattati dai relatori hanno riguardato alcuni bandi attualmente in corso che consentirebbero, in caso di esito positivo, la realizzazione di servizi sperimentali di mobilità sostenibile, anche grazie ai suggerimenti accolti dalle associazioni di categoria.In particolare, sono tre le novità principali che permetterebbero di decongestionare le strade e agevolare spostamenti sostenibili all’interno delle aree turistiche del territorio comunale .
La prima riguarda l’affidamento alle strutture ricettive di Portoferraio e Rio di 44 biciclette a pedalata assistita con la formula del noleggio a lunga durata, per 24 mesi, a partire dal 1 giugno 2018. Si tratta di un’ iniziativa che punta allo sviluppo della ciclabilità su tutto il territorio dell’isola.

Il secondo bando è invece destinato alla reintroduzione del famoso “Chicchero”, l’imbarcazione che offrirebbe un servizio di trasporto persone attivo nella rada di Portoferraio e collegherebbe il centro del paese con San Giovanni e Bagnaia.

Infine, è stato presentato il servizio Marebus, che permetterà ai molti turisti e residenti di raggiungere località finora non servite dal trasporto pubblico locale e di sperimentare, a poco più di 1 euro, lo spostamento sull’isola rinunciando al mezzo privato.
“La decisione che abbiamo preso è una scelta ponderata e intelligente – ha detto l’Assessore Adalberto Bertucci – fino ad oggi infatti non esisteva un servizio di questo tipo e spesso si sono create situazioni di disagio e poco sicure sulle strade a causa delle auto che venivano posteggiate ai lati”.
Marebus invece sarà attivo dal 1 luglio 2018 e servirà tutte le spiagge della costa nord, a partire da Le Ghiaie, fino ad arrivare al Viticcio e all’Enfola. Inoltre, sarà prevista anche una corsa serale che partirà alle 8.30 e farà ritorno alle 23.30 dando la possibilità, a chi lo desidera, di raggiungere le strutture ricettive o eventuali eventi organizzati e godere a pieno del territorio.

Per quanto riguarda Rio, è stato poi presentato il servizio di trasporto gratuito che, sulla base del successo già ottenuto nell’estate del 2017, prevede di incrementare orari e tratte, servendo l’area da Ortano a Cavo, passando per Rio Marina, e includendo anche il municipio di Rio Elba: sarà creato quindi un “Rio Bus” che collegerà i municipi delle due Rio.

Dunque il progetto Elba Sharing è portato avanti a gonfie vele da entrambe le amministrazioni , che si ritengono molto soddisfatte per il lavoro che si sta svolgendo, al fine di rendere l’Elba, finalmente, un’isola più ecologica e sostenibile: “Il progetto va avanti bene – ha dichiarato il Sindaco Ferrari a conclusione della conferenza – soprattutto grazie alle capacità di un team di persone che avevano ottime idee e disponibilità. I risultati questa volta vi vedono e speriamo di procedere sempre con maggiore affiatamento”. Per guardare il videoservizio clicca qui

di Ilaria Leonelli
 

Indietro venerdì 18 maggio 2018 @ 18:18 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus