La politica piange la scomparsa di Ofelio Cecchetti

Coppola: "Mi mancheranno le sue analisi lucide e lungimiranti

Lutto

Condividi

Il mondo politico piange la scomparsa di Ofelio Cecchetti, pezzo importante della storia della DC piombinese. “E’ stato un grande amico di mio padre – ricorda Luigi Coppola – e dopo la sua morte mi è stato sempre vicino. Sono profondamente addolorato per la sua scomparsa. Mi mancheranno molto le sue analisi politiche, sempre lucide e lungimiranti”.

Si unisce al ricordo di Cecchetti anche Umberto Canovaro che dice “Mi dispiace molto, un altro pezzo della nostra storia se ne va”. “Con lui – dice Eliseo Paolicchi - ho condiviso tante battaglie nelle istituzioni e nella DC”.

Chi era Ofelio Cecchetti. Politico di raffinata saggezza ed esperienza, a cavallo fra gli anni 70-80 fu consigliere comunale e membro del consiglio di amministrazione dell’ASIU in quota opposizione. Fino agli anni 90 fu dirigente locale e provinciale dello scudocrociato. Dopo la diaspora democristiana si avvicinò al partito popolare, ma per un breve periodo, poi si ritirò definitivamente dalla politica attiva. Nonostante ciò, continuò ad essere punto di riferimento per i tanti amici ex democristiani impegnati negli enti locali, i quali hanno sempre attinto a piene mani dai suoi consigli.

Indietro giovedì 17 maggio 2018 @ 15:00 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus