"Educazione alla legalità economica" quarta edizione

La Guardia di Finanza incontra 800 studenti in tutta la provincia di Livorno

Attualità

Condividi
Insieme per la legalità

In aderenza all’ormai consolidato “Protocollo di Intesa” sottoscritto tra il Comando Generale della Guardia di Finanza ed il Ministero dell’Istruzione, il 28 aprile u.s. si sono conclusi gli incontri con gli studenti, tenutisi presso ben undici istituti scolastici della provincia labronica, che ha visto, con la cortese collaborazione dell’Ufficio Scolastico Provinciale, la partecipazione di 817 studenti.

Gli incontri, tenuti a cura di Ufficiali ed Ispettori del Comando Provinciale di Livorno, hanno interessato scuole di 1° e 2° grado di cinque Comuni (Livorno, Portoferraio, Campiglia Marittima, Cecina e Rosignano Marittimo), per sensibilizzare e richiamare l’attenzione sui temi della legalità economica.
Nello specifico, hanno partecipato 817 studenti di cui:
• 140 studenti - 7 classi - appartenenti a 3 istituti della scuola secondaria di 1° grado;
• 677 studenti- 34 classi – appartenenti a 8 istituti della scuola secondaria di 2° grado.

I discenti hanno evidenziato vivo interesse per le tematiche trattate durante gli incontri, mostrando, attraverso numerose domande, pieno apprezzamento alle finalità del progetto, stimolati,  dalla proiezione di slides e video e dalle dimostrazioni di unità cinofile intervenute in alcune occasioni.

Anche per il corrente anno, inoltre, è stato abbinato all’iniziativa un concorso, denominato “Insieme per la legalità”, che ha avuto lo scopo di sensibilizzare i giovani, tramite il coinvolgimento delle scuole, sull’importanza dei compiti istituzionali demandati alla Guardia di Finanza.

 

Indietro sabato 12 maggio 2018 @ 11:38 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus