Manca pochissimo alla nona edizione della Legend Cup

Grandi nomi tra i 2000 partecipanti alla gara elbana. Le informazioni

Sport

Condividi

La Capoliveri Bike Park prosegue i preparativi ma intanto la Legend Cup ha raggiunto la quota prefissata di 2000 partecipanti, quota stabilita per garantire gli elevatissimi standard qualitativi che da sempre contraddistinguono la gara elbana. Alla nona edizione dell’evento che tutti gli anni trasforma Capoliveri nel centro della Mtb mondiale, presenze confermate dai più importanti team nazionali ed internazionali che il 13 maggio saranno schierati per contendersi la vittoria nella prestigiosa prova Uci Marathon World Series. 

Complessivamente saranno oltre 100 gli atleti élite al via, un parterre degno di un campionato mondiale. Dal campione del mondo Marathon, l’austriaco Alban Lakàta affiancato dal ceco Kristian Hynek vincitore nel 2016 e nel 2017.
Altre presenze importanti sono quella del russo Alexey Medvedev (medviédef) e il portoghese Tiago Ferreira.
Presenti tutti i principali team italiani. Scott Racing Team con il campione italiano Juri Ragnoli, il Soudal Lee Cougan, il Torpado Sudtirol International MTB Pro Team con tra gli altri l’ex campione europeo Peeter Pruus, il Trek Selle San Marco, il Wilier Force 7C, il Torpado Gabogas con il campione italiano XC Gerhard Kerschbaumer, il Cannondale RH Racing con il due volte campione del mondo Roel Paulissen, il Team Silmax X Bionic, il Team Bottecchia, dall’estero AVC AIX e Team Texpa-Simplon. Anche in campo femminile la gara sarà di altissimo livello, a sfidarsi per la vittoria saranno atlete del calibro di Annabella Stropparo, la campionessa italiana Maria Cristina Nisi, Katazìna Sosna, Mara Fumagalli, Elena Gaddoni, Costanza Fasolis, Jessica Pellizzaro, Cristiana Tamburini.

La quasi totalità dei migliori specialisti delle marathon si sono dati appuntamento a Capoliveri per confrontarsi su un percorso che non farà sconti a nessuno, a tratti duro e tecnico, ma altamente spettacolare e divertente, che appagherà tutti i partecipanti, professionisti o amatori.
Sport ma anche spettacolo. Musica e speaker trasformeranno questa giornata in una vera e propria festa e scandiranno i momenti di gara. Un servizio navetta sarà a disposizione dei cittadini che vorranno assistere ai passaggi dei campioni. Mentre facilmente raggiungibile a piedi sarà il Muro della Leggenda situato a pochi metri dalla zona di partenza-arrivo. Per tutti i cittadini, maxi schermi con immagini in diretta dal percorso, anche via web.
 

Indietro venerdì 11 maggio 2018 @ 15:58 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus