Auto storiche un nuovo raduno del CASM

Il Club Automoto Storiche e Motori di Venturina Terme a Monterotondo Marittimo

Motori

Condividi
Giorgio Franchini Presidente CASM Venturina

 

Il CASM (Club Automoto Storiche e Motori) di Venturina Terme con le sue auto storiche ha proposto per domenica 6 maggio un piacevole appuntamento rivolto ai soci.


Come nasce il Casm: l’attività e la passione per i motori nasce nel novembre del 1982 facendo visita alla fabbrica Ferrari. In questa occasione ci fu l'opportunità di conoscere il Commendator Ferrari. Questo evento, per noi importantissimo, ha fatto nascere e crescere l'idea entusiasmante di fondare il Club, costituito da lì a poco, nel Gennaio del 1983. Per 23 anni è stata festeggiata la fondazione del Club Ferrari, avendo avuto l'onore di ospitare per ben 5 volte la formula 1.
Nel 2005 purtroppo, vengono imposte delle nuove regole gestionali dalla Ferrari, attuate nel successivo gennaio 2006. Essendo regole non accettabili in quanto gravose economicamente, nel dicembre 2005 viene chiuso il Club Ferrari originario e viene fondato l'attuale CASM (Club Auto Storiche e Moto). Come era per il Club Ferrari, anche per il CASM i consiglieri hanno rinnovato la fiducia per la carica di presidente a Giorgio Franchini che ringrazia i collaboratori per l'aiuto e l'attivismo che essi prestano nelle manifestazioni che vengono organizzate.

Dopo l'evento nazionale con tappa a Campiglia Marittima e Suvereto dove partecipavano anche auto centenarie, domenica è stata la volta delle auto definite storiche ma di un periodo più recente.

Un corteo composto dalle piccole 500, una Mazda MX5, una singolare due cavalli, ed una fiammante rossa Barchetta Fiat e molte altre, sono partite nella mattina di domenica alla volta di Monterotondo Marittimo.

Ci ha così raccontato la giornata Giorgio Franchini, presidente del CASM di Venturina Terme


Immersi nella natura delle colline di Monterotondo Marittimo, dove la geotermia rende molto particolare il paesaggio, c'è stato il momento conviviale del pranzo con la degustazione dei prodotti locali, che ha reso la pausa veramente piacevole.


La gita si è poi conclusa con la tappa presso il Santuario della Madonna del Frassine dove tutte le auto hanno ricevuto dal parroco la benedizione, in un momento di raccoglimento e riflessione.


Grande apprezzamento per tutti i soci partecipanti nell'attesa quindi, di un'altra bella iniziativa che il CASM sicuramente riuscirà prossimamente ad organizzare.


Barbara Noferi

Per guardare il videoservizio clicca qui
 

Indietro mercoledì 9 maggio 2018 @ 17:16 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus