Mario Lolini eletto alla Camera. Berardi va al Senato

I due candidati del centrodestra vincono nei collegi uninominali

Politiche2018

Condividi
Mario Lolini e Roberto Berardi

Il primo dato che emerge in maniera evidente è questo. E cioè che la Toscana è sempre meno rossa. Ma il secondo dato è quello che forse dovrebbe far riflette più di tutti. La Lega di Salvini fa il botto in Regione e il centrodestra tutto ottiene un vero e proprio successo sul territorio. Il Partito Democratico, comunque, mantiene il primato e si attesta come primo partito della Toscana a fronte di una percentuale che, tra Camera e Senato, si aggira tra il 28% e il 30%. Il Movimento 5 Stelle, che al sud soprattutto si afferma su tutti gli altri, in Toscana si impone con una percentuale di poco inferiore al 25%. Vince, anzi stravince la Lega di Salvini che invece vola e tocca il 17,3% alla Camera e il 17,6 al Senato, rispetto allo 0,7% preso in Toscana nel 2013. 

In regione le operazioni di spoglio si sono praticamente concluse. Bisognerà ancora aspettare per conoscere il numero di seggi che spetta ad ogni partito e dunque capire chi siederà in Parlamento. Intanto però, per la quota maggioritaria, ci sono già i vincitori dei collegi uninominali che approdano direttamente a Montecitorio. Alla Camera, Mario Lolini primo nel collegio Toscana14 che comprendeva le province di Grosseto, Piombino ed Elba. Il candidato del centrodestra ha incassato 60.331 voti a fronte di una percentuale del 37,09%. Non ce la fa Leonardo Marras, per il centrosinistra, che si ferma a 45.674 voti con una percentuale del 28,08%. Terza la candidata del Movimento 5 Stelle Caterina Orlandi.

Al Senato, invece, Roberto Berardi risulta il primo nel collegio Toscana 7 e cioè quello che comprendeva le province di Livorno e Grosseto e dunque anche Piombino ed Elba. Il candidato di centrodestra con 99mila 851 voti supera Silvia Velo del Pd che si ferma a 91mila 653. Terzo il grillino Gregorio De Falco con 81mila 269 voti.

Indietro lunedì 5 marzo 2018 @ 21:05 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus