Marini:" Bene il confronto avuto con Costa di Toscana"

Portatore delle istanze del territorio il vicesindaco si dice soddisfatto

Portoferraio

Condividi
Roberto Marini

Quella di venerdi 9 febbraio nei locali della gattaia a Portoferraio, è stata l’ultima tappa del tour di ascolto verso il brand ‘Costa di Toscana’, progetto che punta alla promozione integrata delle cinque province costiere, con la valorizzazione delle singole specificità e tipicità. La commissione ha riscontrato una partecipazione aperta e condivisa con amministrazioni locali, operatori turistici ed esperti di settore. Un confronto che ha permesso di acquisire elementi utili agli obiettivi progettuali. I lavori sono stati aperti dal vicesindaco di Portoferraio Roberto Marini, che ha messo in rilievo la questione delle infrastrutture, fra cui l’aeroporto, la qualificazione delle strutture alberghiere e le limitazioni normative. "Oltre fare gli onori di casa mi sono fatto portatore delle istanze del territorio - ci racconta Marini -  una delle richieste è stata quella di inserire nel brand di Costa Toscana le isole di Toscana, il laboratorio aperto deve essere implementato con quella che è la parte sostanziale. L’Elba e l’ Arcipelago meritano di starci sono elementi importanti che hanno il diritto di essere al centro di un progetto di promozione e comunicazione. Poi, c'è   l’aeroporto - continua il vicesindaco -  oltre a sviluppare la lunghezza della pista, si pensi anche ad un vettore che possa dare continuità e stabilità ad un collegamento con il continente soprattutto pensando al turismo e all’Europa. Altra richiesta della quale mi sono fatto portatore- ha aggiunto Marini - è quella di  dare opportunità attraverso un ripensamento, un approfondimento e confronto agli strumenti urbanistici,  perché il Pit sta limitando fortemente la possibilità alle nostre strutture alberghiere di adeguarsi agli standard nazionali o internazionali. Bisogna trovare un punto d’incontro per riqualificare e rinnovare senza abusi, non abbiamo bisogno di cemento, ma la nostra offerta deve essere al passo con l’offerta internazionale del settore".

 

Indietro sabato 10 febbraio 2018 @ 15:11 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus