La festa, "La meravigliosa storia di Carlo Gasparri"

Incontro con sorpresa per il compleanno del campione elbano

Portoferraio

Condividi
La festa per gli 82 anni di Carlo Gasparri

Molte le persone che sabato pomeriggio hanno letteralmente invaso la saletta della Gran Guardia , parenti, autorità cittadine, vecchi amici, conoscenti e simpatizzanti erano venuti per formulare gli auguri di buon compleanno a Carlo Gasparri.
Noi organizzatori avevamo mentito a tutti propagandando urbi et orbi con un opportuno passaparola che ci saremmo trovati alla saletta anticipando di tre giorni la data del compleanno dell’amico Carlo per una sbicchierata tra amici …..Poi la sorpresa, un filmato e tante immagini sono apparse come per incanto sul maxi schermo seguiti da un breve preambolo del conduttore, ed il racconto di una incredibile carriera è iniziato …attimi di stupore per Gasparri con momenti di sincera commozione che però non hanno frenato , incalzato dalle domande dell’amico Fabrizio , di raccontare la sua storia, e soprattutto quel suo rapporto con il mare…il suo mare - vedete amici miei - ha detto Carlo - quando mi immergo è come se avessi spento l’audio tutto diventa silenzio , davanti agli occhi un Sarago, uno Scorfano mi portano immediatamente in un altro mondo lontano anche se si trova a pochi metri sopra di me, qui in questo ambiente, non mi sento ne giovane ne vecchio sono solo io Carlo Gasparri e posso vedere le mie grotte, i miei fondali esattamente come tanti anni fa, è vero vado più lentamente ma non mi lascio sfuggire neppure un piccolo particolare , in quei momenti tutto di questo ambiente è solo mio, mi appartiene da sempre Ancora parole e immagini poi , tra gli ospiti presenti hanno preso la parola il sindaco Mario Ferrari, il suo vice Roberto Marini e i grandi amici Piero Tiberto, Denis Kopp lo “ Svizzero” come lo chiama bonariamente Carlo , Massimo Scelza e Marco Mantovani che hanno raccontato il loro rapporto con il campione. Infine grandi applausi e rituale brindisi al buffet allestito all’ingresso dove più volte è risuonato il grido “Buon compleanno Campione”.
Per gli anni a venire - mi ha detto Carlo al termine della serata, mentre gli ospiti lasciavano la saletta, - ho programmato un po di vita in campagna , la poltrona davanti alla TV con un bicchiere di quello buono….poi continuerò a stupire gli amici e la mia famiglia andando per funghi e per mare con pinne , maschera e telecamera …anzi mi è venuta un’idea Fabrizio festeggerò cent’anni sott’acqua e per l’occasione ti chiederò di scrivere un altro articolo.
Buon compleanno campione e che le tue parole siano di stimolo per tutti coloro che nonostante il correre del tempo si sentono eternamente giovani. 

F.P.

Indietro lunedì 15 gennaio 2018 @ 08:37 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus