Ancora atti vandalici al palazzetto Monica Cecchini

Riempiti di sassi i cassonetti e scagliati contro una porta a vetri

Portoferraio

Condividi
Altro atto vandalico al palazzetto Monica Cecchini

E' successo ancora. Nella notte di sabato 13 gennaio 2018 alcuni vandali hanno tentato di sfondare una porta a vetri del palazzetto  dello sport Monica Cecchini di Portoferraio gestito dalla Cosimo De Medici. Non è la prima volta, anche questa volta è successo  nella notte fra Sabato e Domenica, come il 24 settembre dello scorso anno. Questa volta i vandali hanno riempito di sassi alcuni bidoni della spazzatura che si trovano all'esterno della struttura, per poi scagliarli, nel tantativo di sfondarla,  contro una porta a vetri.   Danneggiamenti che ormai sono considerati una triste consuetudine, visto che non è la prima volta e che sulla parte esterna continuano a fare graffiti che gli addetti della Cosimo puntualmente ridipingono per evitare emulazioni, ma che evidentemente non servono a fermare chi continua a danneggiare le strutture della città. “Stamattina (domenica 14 gennaio) alcuni operai della Cosimo De Medici, hanno chiuso con una struttura in legno, la parte danneggiata. Gli atti vandalici continuano ad aumentare e c'è vera preoccupazione. Nel dicembre dello scorso anno, anche alle strutture delle Ghiaie un episodio simile scatenò addiruttura la reazione delle persone trovate all'interno del centro  sportivo.  Da più parti si chiede un incremento della videosorveglianza e punizioni esemplari per i colpevoli. Dalla partecipata dal comune di Portoferraio, -  intanto - viene confermato che sono al vaglio dell'amministrazione alcuni preventivi per l'acquisto e l'installazione di telecamere. 

 

 

Indietro domenica 14 gennaio 2018 @ 11:13 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus