Premi Strega, Bancarella e La Tore a Marciana Marina

di Jacopo Bononi

Cultura

Condividi
Il Ministro Franceschini durante il premio la Tore

Il ruolo di Marciana Marina capitale culturale dell’isola d’Elba si rinnova per l’estate 2018 con Eventi degni delle più importanti località turistiche del Bel Paese. Il forte interesse per la Cultura mostrato dalla nuova Amministrazione, guidata dal Sindaco Gabriella Allori e grazie alla sensibilità della Giunta, specialmente in tema di attività culturali seguite dall’Assessore Santina Berti, consente già da ora di anticipare alcuni Eventi importanti della prossima stagione. La disponibilità a collaborare da parte della Libreria Rigola di Franco e Lucia Semeraro e dell’Hotel Gabbiano Azzurro non si è fatta attendere e possono essere anticipati, oltre al Premio La Tore, che lo scorso anno ha visto vincitore il Ministro dei Beni culturali Dario Franceschini, anche altri due Eventi di assoluto prestigio. Il premio Strega, dopo diversi anni di assenza, ritorna a Marciana Marina proprio grazie all’interessamento dei suddetti soggetti ma specialmente grazie al Dott. Giovanni Martini, ex sindaco della Marina, che già durante il suo duplice mandato mostrò una grande attenzione per la Cultura, sostenenendo diverse manifestazioni,, tra cui gli allora centrali ‘Incontri con L’Autore’ insieme a svariate altre importanti manifestazioni. Da tempo Martini aveva il desiderio di poter riportare il premio più prestigioso che esista in Italia in tema di letteratura e questo desiderio oggi diventa realtà grazie, ora come allora, alla Fondazione Bellonci che appunto portò in passato il premio alla Marina tramite la compianta Anna Maria Rimoaldi. Al premio Strega si aggiungerà una novità assoluta: ossia il Premio Bancarella che non sarà presente con il solo vincitore, ma addirittura con i sei finalisti che saranno tutti presenti sul palco, per poi essere successivamente a Pontremoli i protagonisti della serata finale. Un evento unico che si è reso possibile grazie alla disponibilità della Fondazione Città del Libro potremolese e in particolare grazie al suo vice-presidente Gianni Tarantola, amico dei suddetti promotori. Il premio Bancarella è il premio dei librai della cittadina lunigianese e occupa un posto di primissimo piano nel panorama internazionale della cultura: tra gli altri il premio fu assegnato ad Ernest Hemigway, Umberto Eco e Oriana Fallaci in oltre sessanta edizioni. Novità anche per il Premio letterario la Tore che quest’anno vedrà ancora un grande artista contemporaneo che realizzerà l’opera premio, ossia l’artista pavese Marco Lodola che realizza da molti anni luminosissime sculture in vetro e che probabilmente, grazie alla Amministrazione Comunale della cittadina elbana, potrà realizzare per un certo numero di giorni una sua istallazione di opere nella piazza dela chiesa prima del premio. Artista poliedrico Lodola ha partecipato a diverse biennali di Venezia e nel luglio 2016 ha allestito la scenografia per Il teatro del silenzio di Andrea Bocelli: anche questo Artista collaborerà con il premio grazie al maestro Lorenzo d’Andrea, autore dell’opera per Veltroni nel 2016 e al gallerista Claudio Poleschi. Insomma un ‘trittico culturale’ in tema di letteratura che rappresenta una unicità nel panorama delle attività culturali italiane tese alla promozione delle località di villeggiatura e che sarà possibile realizzare grazie, oltre alla Libreria Rigola di Franco e Lucia Semeraro e all’Hotel Gabbiano Azzurro, alla Nuova Amministrazione la quale attraverso questi Eventi mira al rilancio della Marina in campo nazionale. Non mancherà il sostegno e l’appoggio di Acqua dell’Elba da sempre attenta a qualsiasi evento culturale di rilievo e della pro-loco marinese.

Jacopo Bononi- presidente
 

Indietro sabato 13 gennaio 2018 @ 10:46 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus