La Confraternita della Misericordia per il "Buon Fine"

Dall'11 dicembre raccolta di derrate alimentari per chi ne ha bisogno

Porto Azzurro

Condividi

Lunedì 11 Dicembre prenderà finalmente via il progetto “BUON FINE”. Il progetto di collaborazione Misericordia-Coop nasce, in primo luogo dall'esigenza di non sprecare alimenti e, di conseguenza venire incontro a chi, specie in questi momenti di difficoltà economica non è in grado di provvedere completamente a se stesso. Infatti, e purtroppo, sono sempre più quelle persone che per un motivo o per un altro, non arrivano a “fine mese”. Ci riferiamo agli anziani, alle persone sole, ai meno fortunati che, anche per giusti motivi di orgoglio personale, non si rivolgono in prima persona agli enti preposti all'assistenza, ma che comunque è dovere morale della collettività aiutare. Per questo la Misericordia di Porto Azzurro, tramite i propri volontari sarà in prima linea, non solo per quanto riguarda l'assistenza sanitaria e la protezione civile, ma stando proprio a contatto con gli stessi bisognosi, potenziando i servizi sociali a favore dell'intera comunità longonese. “Voglio ringraziare in prima persona la dirigenza della Coop di Vignale” -dice, il Governatore, Bardi Carlo- che attraverso il progetto “Buon Fine”, ha dato la possibilità alla nostra Misericordia di aiutare direttamente i meno abbienti e di essere sempre più radicata nel tessuto sociale dell'intera comunità dell'Isola d'Elba.” 

Indietro giovedì 7 dicembre 2017 @ 16:21 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus