Tesoro di Napoleone all'asta. Vale 7 milioni di dollari

Si tratta di un servizio da dessert del 1807 che l'Imperatore portò all'Elba

La curiosità

Condividi
Figuranti di Napoleone

Rockefeller vende suoi capolavori. Fra questi, un servizio da dessert Marly rosso del 1807 del valore di 7 milioni di dollari pari a 5,9 milioni di euro circa che Napoleone portò con se all'Isola d'Elba e di cui Fontainebleau possiede alcuni pezzi.  Ne da notizia il giornale www.italiaoggi.it. I beni verranno venduti all’asta in programma nella primavera 2018 da Christie's a New York, si annuncia come la vendita del secolo. suddivisi in circa 1.600 lotti, secondo quanto ha riportato Le Figaro, tra quadri, mobili, oggetti d'arte, ceramiche, e arte asiatica (da 400 mila a 600 mila dollari un bronzo imperiale cinese Kangxi) per un ammontare stimato di circa 700 milioni di dollari (590 milioni di euro),  secondo quanto ha anticipato la stampa americana e riferito dal quotidiano francese. Italiaoggi.it racconta che, la collezione è stata mostrata in un tour mondiale. Non è la prima volta che avviene che oggetti appartenuti a Napoleone vadano all'asta. nel 2004, tra i pezzi che hanno destato maggiormente l’attenzione dei numerosi collezionisti e mercanti d’arte presenti nell’affollata sala del Rockefeller Center di New York c’e’ stato il calco in gesso della maschera funeraria di Napoleone, che gli specialisti di Christie’s avevano valutato solo 1.200 dollari. Alla fine di una vivace gara al rialzo, il lotto e’ stato aggiudicato ad un collezionista americano per 13.200 dollari. 

Indietro sabato 2 dicembre 2017 @ 16:52 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus