Pesca in apnea, si è conclusa la sessione autunnale

Valevole per l'accesso alle semifinali del campionato Italiano

Sport

Condividi
Una fase della premiazione

Ieri domenica 12 novembre si è tenuta all’Elba l’ultima Gara di Selezione della stagione autunnale 2017 per l’accesso alle Semifinali del Campionato Italiano di Pesca in Apnea 2018.  Le condizioni meteo non sono state delle migliori, pur tuttavia ne ha consentito lo svolgimento poiché le previsioni davvero pessime si sono, invece, verificate solo oggi lunedì. Il campo gara si estendeva da Punta Falconaia a Capo Vite, estensione davvero notevole, ma giustificata dalla conformazione del fondale pescabile soltanto nella sua lunghezza e non verso il largo eccetto che nella zona in prossimità di Capo Vite. I Trentasei atleti iscritti, agli ordini del Giudice Alberto Sforzini, provenienti da vari Circoli Sub.della Toscana, sono stati accompagnati al centro campo gara dalle imbarcazioni messe a disposizione dell’Organizzazione da cui hanno iniziato ad immergersi per le quattro ore di durata della competizione. Anche questa volta il  Circolo elbano  con i suoi atleti sub. Francesco Diversi, Gaio Trambusti, Nilo Mazzarri, Samo Gabrecek, Andrea Tognoni, Davide Mazzarri ha dimostrato la sua forza secondo una tradizione che dura ormai da decenni. Infatti Francesco Diversi con ben dieci prede si è aggiudicato abbondantemente il primo posto, primo passo per accedere alla Categoria superiore, seguito da Muti del Circolo Porticciolo di Piombino. Terzo posto per Gaio Trambusti che con il primo posto della Gara di Talamone fa ben sperare per la qualificazione ai Campionati nazionali. Con questi risultati e con quelli degli altri nostri atleti su citati, nella speciale classifica per Società, il Circolo Sub. Teseo Tesei conquistava anche la coppa destinata alla Prima Classificata. 

Indietro lunedì 13 novembre 2017 @ 17:05 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus