Interrogazione per la chiusura dell'enoteca delle fortezze

di Gruppo PD

Portoferraio

Condividi
Repertorio

Il gruppo di minoranza del Partito Democratico   in consiglio comunale a Portoferraio, ha presentato un'interrogazione sulla chiusura dell’enoteca delle fortezze. Nell'interrogazione, dicono fra l'altro che si  chiude la gestione Slow Food, senza che il comune abbia minimamente pensato a cosa fare dopo
Risale a marzo la delibera che annuncia un nuovo bando per la gestione dell’Enoteca ma non se ne è mai piu saputo nulla.  Intanto - continua il gruppo di opposizione  si chiudono i battenti e tutto rischia di finire in malora dopo tanti anni di investimenti pubblici e tanto lavoro. di seguito il documento ricevuto. 

I sottoscritti Consiglieri Comunali,
PREMESSO CHE
• il Comune di Portoferraio è proprietario dei locali denominati Bar Enoteca delle Fortezze all’interno delle Fortezze Medicee e che detti locali sono stati affidati alla Condotta Slow Food Isola d’Elba in data 01.05.2008, con una prima scadenza contrattuale nel 2012, poi rinnovata per altri 5 anni, considerato l’interesse della Condotta Slow Food a proseguire la gestione di attività di promozione della cultura gastronomica e dei prodotti vinicoli dell’isola d’Elba
• trattandosi di un’Associazione no profit Slow Food ha beneficiato dell’abbattimento del canone ai sensi dell’art. 7 del regolamento per la disciplina della concessione a terzi di beni immobili comunali approvato con delibera di CC N° 48 del 31.05.2001
• che è vietata la cessione del contratto a la sub cessione sia totale che parziale sotto qualsiasi forma
• Il Comune di Portoferraio ha deciso con delibera N° 63 del 31.03.2017 di “non rinnovare il contratto con SlowFood e di avviare un procedimento finalizzato alla individuazione di imprenditori qualificati che possano assumere in concessione per la gestione dell’attività di ristorazione, scuola di cucina, intrattenimento …”
CONSIDERATO CHE
• L’incarico a Slow Food cessava per contratto nel mese di maggio 2017 e che è stato prorogato per la stagione in corso in attesa della pubblicazione della manifestazione d’interesse in esecuzione della deliberazione sopra indicata
• Ad oggi nessuna manifestazione di interesse è stata pubblicata e nel frattempo l’attività dell’Enoteca è cessata senza che sia sta prevista una soluzione alternativa che potesse garantire continuità all’attività di promozione e valorizzazione dei prodotti enogastronomici locali
INTERPELLANO
Il Sindaco e l'Assessore competente per conoscere:
• I motivi della mancata pubblicazione della manifestazione di interesse che comporterà un grave danno di immagine ( oltre che economico per il Comune) all’Enoteca, a causa di un prolungato e forzato periodo di chiusura.


• Quali misure ha intrapreso per controllare che vengano riconsegnati in buono stato e ben funzionanti tutti gli arredi e le attrezzature negli anni acquistate con fondi pubblici e messe a disposizione della gestione Slow Food. Ci auguriamo che sia stato previsto un adeguato e puntuale controllo e che sia stato redatto un verbale di riconsegna di cui chiediamo copia.
• quali misure intende adottare affinchè sia garantita in tempi brevi ( e non per la prossima stagione turistica!!!!) l’attività di promozione della cultura enogastronomica dell’isola d’Elba, intesa quale unica attività autorizzata all’interno dei locali denominati “Enoteca delle Fortezze” e che detta attività sia svolta da personale qualificato in grado di valorizzare e promuovere tutti i prodotti vinicoli delle aziende presenti sul territorio.


Giuzio Antonella

Mazzei Alessandro

Pellegrini Cosetta

Andreoli Paolo
 

Indietro venerdì 3 novembre 2017 @ 17:28 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus