Diversamente sani: "Ecco come affrontiamo la malattia"

I malati oncologici si sono raccontati al pubblico con filmati e interviste

Video e foto

Condividi
La sala De Laugier gremita per l'evento

Una lezione di vita ed un esempio per le realtà continentali. L’associazione “Diversamente sani” nel pomeriggio di venerdì 6 ottobre ha presentato al Centro de Laugier il nuovo calendario ( “Il giorno più bello? Oggi” il titolo) e ed un cortometraggio per far conoscere la loro realtà di malati oncologici e il loro modo di affrontare la malattia con quella splendida “famiglia” che si è formato al “Quarto piano” il piano più temuto di tutto l’ospedale. E la cittadinanza ha risposto con affetto, partecipazione e quell’entusiasmo che Edy Papi, presidente dell’ associazione e tutti gli altri sanno trasmettere. Sono state accolte da una sala gremita all’inverosimile. Un modo inusuale ma quanto mai diretto per affrontare un problema così impattante sulla vita delle persone: il cancro. Una parola che qualche anno fa era un tabu ma di cui Edy, Cristina, Umberto, Brunella e gli altri “Diversamente sani” ci hanno mostrato un’altra faccia, quella sì della paura e della sofferenza, ma anche dell’amore, dell’amicizia, della condivisione che oggi è possibile grazie a loro e a tutto il personale del reparto di oncologia. Si sono presentati pubblicamente “aiutare tutti e far capire – hanno spiegato – che insieme possiamo affrontare il difficile percorso che ci aspetta”. Filmati, foto, ospiti, risate commozione e applausi E poi un flash mob per salutare i sanitari, infermieri e medici che i malati hanno ribattezzato “I nostri angeli” e che hanno partecipato al corto e al calendario. Una realtà che travalica i confini isolani e diventa un esempio. Infatti era presente la presidente di un’altra associazione “Diversamente Splendidi” (stese iniziali della consorella isolana) che sull’esempio degli elbani ha formato identica associazione a Massa Carrara. Nuove realtà realtà che potranno rappresentare un punto di riferimento per tutti quelli che si troveranno a dover entrare in un qualsiasi “Quarto piano”. Per vedere il video clicca qui.

Galleria fotografica

Indietro sabato 7 ottobre 2017 @ 13:04 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus