Muore per un attacco cardiaco turista svizzero

L'uomo era a bordo di un bus turistico. Inutile una lunga rianimazione

Porto Azzurro

Condividi
Il turista svizzero deceduto a Porto Azzurro

Tragico epilogo di una vacanza all'isola d'Elba per un turista svizzero di 86 anni. L'uomo, H.P. le iniziali, 86 anni, si trovava a Porto Azzurro con dei connazionali a bordo di un autobus turistico che si è parcheggiato nel piazzale antistante il supermercato Conad di Viale Europa.

Erano da poco passate le 16 quando la comitiva stava tornando verso il pullman. L'uomo si stava accingendo a salire a bordo, quando si è sentito male accasciandosi al suolo.

Sul posto per i soccorsi la Misericordia di Porto Azzurro e il Santissimo sacramento di Portoferraio con medico a bordo, che hanno constatato di essere in presenza di un attacco cardiaco ed hanno tentato una disperata rianimazione. Oltre un'ora di tentativi è stata inutile: lo sfortunato turista svizzero non ce l'ha fatta, e il medico del 118 ha soltanto potuto constatarne la morte. 

Il corpo dell'uomo è stato portato all'obitorio dell'ospedale di Portoferraio, in attesa della autorizzazione delMagistrato a restituire la salma alla famiglia per il rimpatrio.

Indietro martedì 3 ottobre 2017 @ 19:30 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus