Puppaio: messa in sicurezza, al via la gara d'appalto

Inquinamento naturale dovuto al minerale, i dettagli sui lavori

Rio Marina

Condividi
Repertorio

Al via la gara d’appalto per il primo lotto di lavori riguardanti il sito inquinato dell’area del Puppaio. Il comune di Rio Marina ha approvato lo schema per la partecipazione al bando, per una spesa complessiva stiamata riguardante solo il primo lotto, di circa 180 mila euro. I lavori, infatti, saranno divisi in 4 parti, con una spesa totale di 780 mila euro. Il progetto prende origini da un accordo di programma tra il Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare, la regione Toscana, la provincia di Livorno, il comune di Rio Marina e altri comuni elbani, per il recupero dei siti ex estrattivi minerari.

“Si tratta di inquinamento naturale- ha spiegato il sindaco di Rio Marina Renzo Galli- dovuto dal ruscellamento dei materiali minerari che producono anche mercurio e arsenico.  Gli interventi programmati prevedono la tombatura di due laghetti- ha spiegato ulteriormente il sindaco Galli- naturalmente non sto parlando delle Conche, ma di due “pozze” che sono formate principalmente da acqua inquinata”. Oltre a questi interventi, il sindaco ci ha parlato di un nuovo progetto in via di definizione. L’intervista completa qui. 

Indietro lunedì 2 ottobre 2017 @ 17:24 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus