La tragedia livornese ha colpito un medico "elbano"

La famiglia di Giorgio Ramacciotti dottore del 118 uccisa dall'alluvione

I lutti

Condividi

Ha perso il padre, il fratello la cognata e un nipotino. E' Giorgio Ramacciotti giovane medico del 118 elbano  ad essere colpito così duramente dalla tragedia livornese.  Solo la nipotina, la  piccola Camilla di 3 anni, si è salvata grazie al sacrificio del nonno Roberto,  padre del medico. La tragedia ha colpito tutta la famiglia.   L'abitazione si trova  nella zona dello Stadio ed  è stata completamente sommersa dalle acque dopo l'esondazione del Rio Ardenza che è stata  provocata dal violento nubifragio che si è abbattuto sulla città  nella serata di sabato 9 settembre. Le vittime parenti di Giorgio Ramacciotti sono il fratello Simone,  la cognata Glenda Garzelli, il nipotino  Filippo di 4 anni e il padre  Roberto che abitava nell'appartamento al primo piano. Al medico, conosciuto e stimato da tutta la comunità elbana, vanno le sentite condoglianze di TeleElba e Tenews.it 

Indietro lunedì 11 settembre 2017 @ 08:50 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus