Ecco i riconoscimenti del Premio Città di Portoferraio

La cerimonia domenica scorsa al Circolo di Carpani. Tutti i premi

Guarda le foto

Condividi
Il Premio Città di Portoferraio 2017

Trionfo della gioia che viene dalla musica della filarmonica Pietri, ma anche della solidarietà e dei valori esaltati dal Premio città di Portoferraio. Sentimenti emersi nell'evento annuale che crea emozioni e riscopre i migliori principi, attuato nel pomeriggio di domenica scorsa, al circolo culturale di Carpani, che accoglie la manifestazione gestita per il Comune dall'assessore alla cultura Roberto Marini, sorretto da un comitato di gestione. Grandi applausi per il Maestro Francesco Marotti al suo primo  concerto dell'anno, come direttore della filarmonica, dopo le dimissioni del suo precedessore Manrico Bacigalupi ricordato un po' da tutti con grandi applausi. I musicisti hanno entusiasmato il folto pubblico con vari brani ed ha fatto colpo l'omaggio a Fabrizio De André. Durante l'intervallo Chiara Marotti, la brava conduttrice, ha dato la parola agli studenti della docente Rita Rossi della scuola media Pascoli, che hanno chiamato a ricevere il Premio città di Portoferraio Paolo Berti, consegnando la targa in memoria della sorella Paola, prematuramente scomparsa, una indimenticata dirigente scolastica dalle doti umane e professionali uniche. Quindi Donatella Pietri Lorenzi, figlia del grande maestro padre dell'operetta italiana, impegnata con la Caritas e l'Università del tempo libero che ha detto con modestia: “Non merito questo premio”. A seguire è stata consegnata la targa e la pergamena, ad Angiolino Garbati, volontario che da anni svolge la sua opera in favore delle persone in difficoltà, definito con una frase religiosa “Servo umile e fedele”. La cerimonia si è conclusa con i due Premi speciali Elba, assegnati ad altrettante Onlus, quella delle cure palliative presente il dr. Balatresi perché la presidente, il medico Annamaria Massaro, era fuori Elba e i “Diversamente sani” con la presidente Edy Papi. Entrambe le associazioni seguono con finalità diverse ma parallele i malati oncologici. A consegnare i riconoscimenti il vicesindaco Marini, il consigliere Riccardo Nurra, la presidente del circolo Pertini, fondatore dell'iniziativa, Anna Maria Contestabile, Pierluigi Amore, Romano Mengini e Adolfo Tirelli del Comitato dei Premiati, Luciano Paolini presidente della Filarmonica. “La commissione che assegna i premi- ha fatto notare Marini- ha ritenuto opportuno rendere noto che sono stati valutati, per i loro meriti, anche l'Associazione forense elbana, Il gruppo diabetici, i Volontari per la città e Carlo Gasparri, una grazie di cuore a tutti loro”. L'avvocato Di Tursi, presente, ha ringraziato per la menzione e ha ribadito l'impegno degli associati, affinché la sede del tribunale rimanga all'isola.

Galleria fotografica

Indietro lunedì 27 marzo 2017 @ 21:54 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus