Perdita da un tubo la causa dell'incendio sul Bellini

La verifica dei vigili del fuoco con termocamera nel locale interessato

L'incidente

Condividi
Il Bellini mentre viene ormeggiato a Piombino

E' dovuto presumibilmente ad una accidentale perdita  di gasolio da una tubazione l'incendio, pur di limitate dimensioni, che si è sviluppato  nel motore del traghetto Bellini la mattina di lunedì 6 marzo.  Lo comunicano i Vigili del Fuoco che sono intervenuti sulla motonave ed hanno verificato la situazione. L'incendio, prontamente spento  dall'intervento dell'equipaggio e  dell'impianto di  Co2 di bordo, come detto, potrebbe essersi sviluppato per una perdita di gasolio da una tubazione,  innescato, per contatto, con le parti calde del motore. Il personale dei Vigili del Fuoco, intervenuto con due squadre  e tre mezzi e coordinato da un funzionario,  ha provveduto a monitorare , con la termocamera, le temperature dei locali interessati  e ad accedere con le dotazioni di protezione individuale  al locale macchine, appurando  che l'incendio era estinto. Si conferma che non ci sono stati problemi per l'equiaggio e i passeggeri.

Indietro lunedì 6 marzo 2017 @ 21:25 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus