Ritrovata dopo 12 ore donna scomparsa a San Piero

Era scivolata in un cespuglio di rovi. Le sue condizioni sono buone

L'emergenza

Condividi
La donna soccorsa da VVFF e volontari

Si è conclusa solo dopo la mezzanotte di domenica 12 giugno la brutta avventura della signora Rosanna Mazzini, una anziana signora di San Piero che mancava da casa ormai da più di dodici ore. La donna, 75 anni, era uscita di casa intorno a mezzogiorno senza dare più notizie. Avvicinandosi la sera, e crescendo la preoccupazione dei familiari, era scattato l’allarme: si formava così una squadra di ricerca, con gli uomini della Protezione Civile dell'Elba Occidentale “La Racchetta”, Vigili del Fuoco , Carabinieri ed anche una trentina di ragazzi del paese.
Le ricerche erano state organizzate intorno al paese di San Piero, battendo a tappeto il territorio. Solo dopo mezzanotte, però, il segnale:una flebile risposta della donna ai richiami delle squadre che ha permesso di individuarla. La signora Rosanna era scivolata in un “buscione”, un folto cespuglio di rovi a circa 100 metri dall’abitato, nei pressi della cava di Masso Foresi. Erano stati proprio i rovi probabilmente a salvarla, anche se l’avevano letteralmente imprigionata. I Vigili del Fuoco, infatti, hanno dovuto faticare non poco per liberarla e riportarla in strada in barella. Nonostante il tempo trascorso all’addiaccio e le numerose escoriazioni, la donna è apparsa subito ai soccorritori in buone condizioni: presa in consegna dai volontari del 118 di Campo Elba è stata portata all’ospedale di Portoferraio solo per un controllo precauzionale dopo le una della notte.
 

Indietro lunedì 13 giugno 2016 @ 07:16 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus