Capoliveri, il comune diventa anche “amico dei cani”

Libero accesso in spiaggia per i quattro zampe, ma occhio alle regole

La novità

Condividi
Cani in spiaggia (foto Infoelba)

Capoliveri si conferma amico dei cani. La Giunta guidata dal sindaco Barbetti con un ultimo atto deliberato nei giorni scorsi ha infatti confermato l’intento di proseguire la propria azione nella cura e il benessere degli amici a quattro zampe, favorendo una corretta convivenza con l’uomo sui litorali del proprio territorio.

Con la delibera n. 153 del 2016 infatti la giunta capoliverese ha confermato i contenuti della disciplina regionale emessa dalla Regione Toscana con Legge n. 59 del 2009 definendo in maniera ancor più puntuale alcuni aspetti normativi tesi a favorire una migliore convivenza fra uomo e animali sulle spiagge di Capoliveri nel rispetto delle norme a garanzia della tutela, la salvaguardia e l’igiene ambientale.

Così, con l’atto deliberato il 24 maggio scorso, il comune di Capoliveri ha confermato il libero accesso dei cani alle spiagge ma solo se al guinzaglio e se muniti di museruola, ove previsto dalle normative vigenti, e accompagnati dal proprietario o da altro detentore, munito di idonei strumenti per la raccolta delle deiezioni.

Possibile per gli amici a quattro zampe anche il bagno in mare ma solamente prima e dopo l’orario di balneazione ovvero prima delle ore 9,00 del mattino e dopo le ore 19,00 della sera.

Ai cani resta il solo divieto di accesso alle aree destinate e attrezzate per scopi particolari quale le aree giochi per bambini, qualora siano chiaramente delimitate e segnate con appositi cartelli di divieto e dotate di strumentazioni atte alla custodia dei cani all’esterno delle stesse.
 

Indietro mercoledì 1 giugno 2016 @ 22:57 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus