Boati all’Elba, era il boom sonico di due jet militari

La spiegazione di Meteo Web al fenomeno rilevato anche da un sismografo

Il caso

Un Eurofighter su Montecristo

Paura stamattina all’isola d’Elba per due forti boati con vibrazioni distintamente avvertiti dalla popolazione isolana alle 10:58 e alle 11:07. Dopo le dovute verifiche, non è stata rivelata alcuna scossa di terremoto. Probabilmente è stato un boom sonico generato dal passaggio ravvicinato di due jet militari. Tecnicamente è stato il suono prodotto dall’onda d’urto generata da un oggetto (in questo caso i jet militari) quando questo si muove in un fluido con velocità superiore a quella del suono. Un boato sonico viaggia attraverso l’aria quindi arriva in diversi luoghi in diversi momenti. Stando alla definizione scientifica, un boato sonico è prodotto da un aereo o da un altro oggetto che vola a una velocità uguale o superiore a quella del suono. Quando un velivolo viaggia a velocità supersonica la pressione di disturbo creata, o suono, che genera si estende in tutte le direzioni.

Indietro mercoledì 6 aprile 2016 @ 17:47 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus