La maison Giusti all’ambasciata italiana a Parigi

Il marchio è presente anche a Portoferraio e Campo. “La Creazione II, il genio artistico italiano e la sua unicità nei métiers d’art” è l’evento con la quale la rappresentanza diplomatica in Francia ha voluto sostenere la cultura, l’arte e le creazioni italiane

moda

Condividi

Mario Luca Giusti Giusti, che prima dell’estate ha aperto anche a Portoferraio, è uno dei marchi di dinnerware più conosciuti ed apprezzati al mondo, ha partecipato a “La Creazione II - Il genio artistico italiano e la sua unicità nei métiers d’art” l’evento con la quale l’Ambasciata d’Italia a Parigi intende sostenere la cultura, l’arte e le creazioni italiane offrendo un panorama variegato e raro. Lo spazio Mario Luca Giusti, il 12 novembre, è stato l’imponente Salone Rosa situato al primo piano della residenza e utilizzato per i pranzi ufficiali con un tavolo per 32 persone. I colori dell’apparecchiatura solari ed allegri, quasi a sdrammatizzare l’opulenza degli arredi. Ecco il verde dei bicchieri Rolling Stone, delle nuove brocche Roberta, delle oliere Susy e delle coppe champagne Paolina Bonaparte. Debuttano i piatti Saint Tropez, su tovagliette Raffaello blu, nella tonalità del giallo per la fondina e il medio mentre il piatto frutta è stato scelto verde. A rendere tutto più giocoso le candele Elefante arancioni come segnaposto. Al centro le alzate Girasole che, trionfanti, hanno visto arricchirsi di limoni, alternate alle lampade Cleopatra a rendere l’atmosfera ancora più accogliente e al tempo stesso colorata. Per un tocco di elegante vivacità tutta italiana. Tra i personaggi arrivati ad ammirare gli oggetti della Maison Fiorentina, l’attrice Ines Sastre, l’ex presidente della Repubblica Francese Valery Giscard d’Estaing, SAR la principessa Camilla di Borbone e delle Due Sicilie, SAR il principe Michele di Yugoslavia, il Segretario di Stato francese per gli Affari Europei Harlem Désir, l’Ambasciatore d’Italia a Dublino Vanni Adorni Bracesi.. A fare gli onori di casa l’ambasciatore Giandomenico Magliano e sua moglie Giada.

Indietro martedì 24 novembre 2015 @ 15:25 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus