Gli Albergatori al lavoro a Lugano su un mercato fondamentale

L'associazione: "I dati ufficiali ci dicono che nel 2014 si è registrato un aumento delle presenze di circa 20mila unità rispetto al 2013. Bene il lavoro di squadra"

L'evento promozionale

Condividi

L’Elba si è presentata in Svizzera, a Lugano, nel migliore dei modi, per ottenere grande visibilità nell’area ticinese, che rappresenta per noi un mercato di primaria importanza.

La Svizzera è il secondo mercato di provenienza dei nostri ospiti per numero complessivo e il primo in percentuale rispetto al numero degli abitanti. I dati ufficiali ci dicono che nel 2014 si è registrato un aumento delle presenze di circa 20.000 unità rispetto al 2013. Questi sono i dati che hanno valenza ufficiale, anche se sappiamo bene che tengono di conto delle sole presenze nelle strutture organizzate per l’accoglienza ( Hotels, campings, residences, villaggi, agriturismi ecc.), ma sappiamo anche che al di fuori di queste strutture esiste tutto un mercato parallelo del quale non abbiamo notizie ufficiali, ma solo indizi.

Per quanto riguarda il 2015 non ci sono al momento – purtroppo – dati ufficiali di riferimento a causa di una organizzazione insufficiente che non consente di poter apportare interventi correttivi – migliorativi durante la stagione. Ma certamente il lavoro che l’Associazione ha fatto sul mercato svizzero complessivo (Zurigo, Lugano, San Gallo) e con la collaborazione di Silver Air, Intersky e Blu Navy, che hanno prodotto un risultato migliore sulle modalità di accesso, ci fa pensare che i dati 2015 saranno soddisfacenti.

A Lugano abbiamo lavorato per un evento speciale, grazie alla collaborazione con la Gestione Associata e la Promax (organizzatori della fiera); il salone di ingresso del palazzo delle Fiere è stato completamente dedicato all’Isola d’Elba. Un lavoro ed un impegno che l’Associazione non aveva mai organizzato in questa misura; tutto questo è stato possibile anche grazie alla collaborazione con Silver Air e Blu Navy, che hanno investito in questo evento.

Ma tutto ciò non sarebbe stato possibile senza la disponibilità di Alex Rinesch, pittore austriaco ma con il cuore che batte per la nostra isola, che ha offerto la sua collezione di quadri, dal titolo “Linee di Costa” , dedicata in grande misura alla nostra isola, già presentata all’Elba e in alcuni importanti musei di arte moderna in Europa; credo di interpretare il pensiero di tutti noi nel ringraziare di cuore Alex sia per quanto ha fatto a Lugano, sia per le altre iniziative da lui intraprese, che hanno portato le immagini dell’Elba nei museo di Vienna e Varsavia: Grazie Alex, ne vorremmo molti altri che amassero questa isola come te.

La mostra, posta all’ingresso della fiera, indirizzava i visitatori al nostro stand, dove si fornivano le informazioni, si proiettavano i nostri filmati su due grandi schermi, si distribuiva il materiale e si offrivano alcuni prodotti tipici dell’Elba (orologi, vini, dolci,polpo, profumi, ecc.). Almeno 2500 sono stati i contatti, e abbiamo distribuito quasi tutto il materiale che avevamo portato. Il poco rimasto, relativo agli alberghi e due scatole di materiale istituzionale, lo abbiamo lasciato alla organizzazione della fiera, che lo esporrà nelle prossime manifestazioni, successive all’evento “Isola d’Elba”. Questo è possibile perché la Promax ci ha chiesto di poter conservare l’allestimento dedicato all’Isola d’Elba ancora per un periodo che interessi i prossimi due eventi che hanno in programma, con piena soddisfazione per noi.

Graditi sono stati gli attestati di stima rivolti alla Associazione Albergatori per quanto siamo riusciti a fare per presentare al meglio la nostra Isola. Naturalmente tutto è sempre migliorabile, perfettibile, sotto tutti gli aspetti e tutti i contributi positivi e fattibili per migliorare sempre l’attività della AAE sono benvenuti.

Una breve conferenza ha fatto da riepilogo alla manifestazione. Ad essa ha contribuito Tele Elba, che ha mandato una troupe operativa per realizzare le immagini e organizzare la comunicazione. Altri contributi sono pervenuti dal Notiziario on line del Ticino e da Tele Ticino. DA Roma, su invito del nostro presidente, è arrivata una troupe di RAI 1, che ha girato alcune immagini dedicate a questo evento, che andranno in onda nei prossimi giorni sull’emittente nazionale. Inoltre Tele Elba ci comunica che le immagini da loro prodotte e messe on line, hanno registrato fino a sabato 7 novembre oltre 15.000 visualizzazioni. A  Tele Elba un sentito ringraziamento per aver fatto squadra per la migliore riuscita dell’evento

Che dire … penso che per l’Elba sia un risultato apprezzabile.

Un ringraziamento particolare a tutti coloro che hanno collaborato a questa manifestazione, Gestione Associata, Blu Navy, Silver Air, Volare Elba, il Gruppo Storico Napoleonico, Nocentini Group, Acqua dell’Elba, Tele Elba, Rai TV, il nostro presidente Massimo de Ferrari e il nostro socio Maurizio Furio , il sindaco di Capoliveri Ruggero Barbetti , la signora Dina Peverelli di Silver Air, il sig. Alberto Viscovo di Blunavy, il sig. Paolo Chillé, , la signora Valeria Vargaro della Promax, il sig. Vincenzo Gorgoglione di Volare Elba e lo staff che mi ha aiutato in tutta la gestione organizzativa e alla gestione dello stand


​Alessandro Gentini
Vice presidente Associazione albergatori dell'Elba

Indietro martedì 10 novembre 2015 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus