Tremila passeggeri sulle rotte di Silver Air nell'estate 2015

Resi noti anche i dati di settembre, vanno bene i collegamenti Elba-Lugano. La società: "Asseconderemo questi segnali di gradimento, siamo al lavoro per un vettore più grande. La nostra attenzione sulla continuità territoriale"

Trasporti aerei

Condividi
Una foto scattata dall'aereo Silver Air

Sono stati resi noti i numeri relativi al mese di settembre dei trasporti aerei gestiti da Silver Air sulle tratte di continuità territoriale fra l’Isola d’Elba e gli aeroporti di Pisa, Firenze e Milano Linate e sulla tratta Lugano-Elba.

In totale sono stati 466 i passeggeri trasportati nel mese appena concluso, il 15,50% del totale dei cinque mesi estivi, che si assesta sulla cifra finale di 3.002 passeggeri. Il successo più importante è stato registrato sulla linea Lugano-Elba: nel mese di settembre sono transitati 137 passeggeri, con una percentuale di riempimento del 63% ed un totale di 805 passeggeri trasportati nei cinque mesi presi in esame.

Bene anche la linea Elba-Milano Linate, che ha visto transitare 103 passeggeri , concludendo la stagione con un totale di 784 persone. Confermate anche le ottime cifre del collegamento Elba-Pisa, con 183 passeggeri nell’ultimo mese per un totale stagionale di 1095 persone trasportate. Buoni, in rapporto alla frequenza dei voli, anche i risultati sulla linea Elba – Firenze, che ha visto 43 passeggeri transitare nell’ultimo mese, per un totale stagionale di 318 persone trasportate.

“Siamo molto soddisfatti di questi risultati – ha commentato Vincenzo Gorgoglione, responsabile marketing e rapporti con le istituzioni di Silver Air – asseconderemo gli importanti segnali di gradimento che ci arrivano dall’estero ed in particolare dalla Svizzera; stiamo già lavorando, infatti, per avere un vettore più grande per la prossima stagione estiva. Il nostro focus di attenzione è però soprattutto per le linee di continuità territoriale, che interessano non solo i turisti ma soprattutto i residenti. Cercheremo di fare quindi ancora meglio, soprattutto attraverso la comunicazione e la promozione dei servizi di trasporto aereo, nell’interesse di tutta l’Isola d’Elba. Il nostro appello è dunque rivolto al territorio: diffondiamo fra gli elbani l’idea e la possibilità di usufruire del mezzo aereo per spostarsi , nell’interesse di tutta la nostra comunità”.

Indietro venerdì 9 ottobre 2015 @ 16:45 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus