Arriva fino in Regione la protesta elbana sulla scuola

In corso stamattina il presidio davanti alla sede della Giunta Regionale, verranno consegnate al presidente Rossi le firme raccolte dai genitori

uno dei cartelli portati al presidio in Regione

Da questa mattina alle ore 12.00 una delegazione elbana ha  organizzato un presidio davanti alla sede della Giunta Regionale Toscana (Piazza Duomo 10, angolo via dell'Oriolo), in coincidenza con la consegna al Presidente della Regione delle firme raccolte dai genitori, docenti, alunni, personale ATA, comunità scolastiche tutte, a sostegno dei Dirigenti Scolastici Toscani non ammessi alle prove orali della rinnovazione del Concorso 2011. "Nell'occasione della consegna  - dicono gli organizzatori della protesta - ci aspettiamo una comunicazione sull'esito dell'incontro chiesto da Regione e Anci al Ministro dell'Istruzione Giannini per fare il punto sulla situazione".

Sarà anche organizzata contestualmente una conferenza stampa per ribadire la sconcertante situazione in cui si trovano i Dirigenti esclusi dalla prove orali. Verrà rappresentata poi, la situazione di disagio delle comunità scolastiche coinvolte che vedono messo a rischio l'operato dei loro Dirigenti e la continuità del lavoro da loro svolto in collaborazione con le Amministrazioni dei territori coinvolti.

Il caso che ha mobilitato la comunità elbana, come è noto,  è quello del preside della scuola media campese Enzo Giorgio Fazio, vincitore del concorso nel 2011 e non ammesso agli orali nel rifacimento del concorso stesso lo scorso 17 marzo. A favore del preside Fazio, come è noto, è stata fatta una raccolta di firme, organizzate diverse manifestazioni di protesta e istituito un gruppo Facebook con oltre 1500 iscritti.

Indietro venerdì 8 maggio 2015 @ 11:19 © Riproduzione riservata