Rally Elba da record, 125 iscritti e 25 equipaggi elbani

Nel week end scatta l’edizione del “moderno” più importante degli ultimi anni, in gara anche nove auto WRC. Ecco tutti gli “isolani” in gara

Automobilismo

L'equipaggio Re-Bariani vincitore nel 2014

 125 equipaggi iscritti (98 per l’IRCup, 22 per il “Nazionale”, 2 “auto classiche” e 3 “storiche”), il 34,4% in più del 2014. Fra questi ben 9 auto WRC nei primo 10 dell’elenco e – soprattutto – ben 25 equipaggi elbani.

Questi i numeri , decisamente d’eccezione, che annunciano l’edizione più importante del Rallye dell’Elba da quando il “moderno” ha fatto ritorno sulle strade dell’isola. Mentre le riviste e i siti internet specialistici celebrano i protagonisti annunciati, il nostro focus d’attenzione va sugli equipaggi d’interesse locale, alcuni dei quali agguerritissimi ed in grado di aspirare alla Top Ten di questa 2.a edizione del Rallye Elba Internazionale, che – ricordiamo – è la prova d’apertura della International Rally Cup ed è valido anche come rallye Nazionale e per l’Open Rallye Toscano.

Scorrendo l’elenco della gara IRC dall’alto verso il basso, il primo equipaggio elbano – anzi, “isolano” è quello composto da Totò Riolo e Alessandro Floris, che correranno con il numero 8 su una Citroen Xsara WRC. Con il numero 21 sono in gara Francesco Bettini e Luca Acri, con la Peugeot 207 Super 200; subito dopo, con il 22, ecco Alberto Anselmi e Luca Lambardi con la Fiat Abarth Grande Punto S2000. Scendendo nell’elenco, al numero 28 troviamo Emanuele Mannoni e David Castiglioni con la Subaru STI, con il numero 43 Walter Gamba e Giacinto Maggio con una Renault Clio , con il numero 44 Alberto Spinetti e Lara Giusti e con il 46 Andrea Volpi e Simone Scalabrini, tutti su renault Clio.

Più in basso nell’elenco con il numero 56 ecco David e Daniel Giacomelli, con il 71 Riccardo Galullo e Carlo Adriani, anche loro su Renault Clio, e col 75 Gianfranco Pierulivo e Giuseppe Bonanno con la Renault GT Turbo. Proseguendo, con il 107 sono in gara Piero Ibba e Francesco Dellea su Rover MG e col 108 Stefano Montauti e Marino Costa con una Peugeot 205. Con il 115 ecco Nicolò Caselli e Simone Faucci su Citroen Saxo, con il 117 Lo Ciao e Guiducci e con il 118 Stefano Coppola e Alessio pellegrini entrambi su Peugeot 106.

Nel Nazionale, col 202 troviamo Paolo Testa e Michele Chionsini, col 206 Gian mazzella e Federico Riterini, col 208 Fabrizio Catta e Riccardo Salvetti, col 212 Efisio Gamba e Daniele Caldarera, col 213 Riccardo Anselmi e Mara Pierini, col 216 Marco Ciardi e Maurizio Olla, col 221 Vincenzo Fornino e Daniele Zecchini, col 223 Roberto Dospina e Simone Lupi e col 224 Paolo Martorella e Cristina Cerri. Infine, fra le auto storiche saranno in gara Massimo Giudicelli e Francesco Sammicheli su VW Golf Gti.

Indietro mercoledì 15 aprile 2015 @ 12:41 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus