Se n'è andato il grande Renato Sellani, memorabile il suo concerto all'Elba

Il pianista è scomparso due giorni fa a Milano. Aveva suonato anche a Elba Jazz a Marciana Marina, di cui si era innamorato. Il ricordo di Paolo Boggi

Lutto nel mondo della musica

Renato Sellani sul palco di Elba Jazz

Gentile Redazione, mi sia consentito di porgere da questo giornale, un saluto di cordoglio al grande Renato Sellani pianista di fama internazionale. Ci ha lasciati solo da due giorni e già Milano ne sente la mancanza. Ha suonato con i più grandi del mondo e del Jazz. Quando gli chiesi di suonare con l'Elba Jazz a Marciana Marina non esitò un istante in ricordo di una vecchia amicizia,e per l'entusiasmo di rivederci. Feci preparare una targa per quell'avvenimento, e quella sera siamo rimasti privi dell'energia elettrica, una mancanza ancora ora misteriosa, ma lui suonò come meglio poteva e ogni tanto si preoccupava se in fondo percepivano l'audio bene. Sono certo che nell'altra vita gli faranno posto in tutte le orchestre.S'innammorò di Marciana e mi disse che se avessi messo la scuola di Jazz, se ne veniva tutti gli anni a insegnare ai bambini. Abbiamo tutti persi un amico e un grande artista, l'ho ascoltato pochi mesi orsono al BLUE NOTE e ha suonato come un angelo. Ciao Renato.

Paolo Boggi

Indietro giovedì 6 novembre 2014 @ 10:47 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus