Charlie il tartarugo, dall'Acquario elbano alle reti Mediaset

Da 13 anni un maschio di caretta caretta privo della vista è ospite nella vasca Comune dell'acquario di Marina di Campo. Tiberto: "Abbiamo provato a curarlo, ma non c'è stato niente da fare". E finisce in un programma tv

Il video

Condividi
Charlie, il tartarugo dell'Acquario

Charlie è cieco ma nel suo acquario sembra a proprio agio. Stiamo parlando di una tartaruga ospite dal 2001 nell’acquario dell’Elba di Yuri Tiberto. La tartaruga, fu trovata nel 1995 nelle acque elbane e portata all’acquario di Livorno per essere curata perché aveva ingerito alcuni ami. E' stata quindi colpita da un’infezione agli occhi che l’ha resta cieca, ma una volta chiuso l’acquario labronico è stata ospitata nella struttura di Marina di Campo da dove vive ormai da 13 anni. Proprio alcune settimane fa Charlie è stato portato ad un centro specializzato di Novara per valutare se era possibile un intervento agli occhi per restituirgli la vista. “Ringrazio il Corpo Forestale dello Stato – dice Tiberto – che ha permesso il trasferimento di Charlie a Novara. Purtroppo non è stato possibile fare niente per la sua patologia”. Ma non è tutto, perché la tartaruga ormai elbana sarà protagonista, con un video realizzato dallo stesso Yuri Tiberto, di un programma in prossima programmazione sui canali Mediaset di prossima programmazione. Noi intanto vi proponiamo il video di Charlie

Indietro martedì 11 marzo 2014 @ 16:46 © Riproduzione riservata

Video allegato: Charlie, la Tartaruga dell'Acquario dell'Elba

Charlie è, purtroppo, cieca. Ma nella sua grande vasca .... Musica originale del Banco del Mutuo Soccorso. R.I.P. Francesco Di Giacomo. Tutte le Tartarughe marine sono PROTETTE. Se ne avvisti una in difficoltà, avverti subito la Guardia Costiera e il Corpo Forestale dello Stato.

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus