Porto Azzurro e Viareggio gemellate nel Carnevale

Una delegazione del Carnevale elbano ricevuta e premiata dalla Fondazione che organizza la manifestazione più importante d’Italia, che ha aperto le porte a future collaborazioni: “Non esistono carnevali grandi e piccoli, esiste IL Carnevale”

L'evento

Condividi

Valeria Pireddu alla conferenza (il Viareggino) Domenica 9 Marzo 2014 è una data da ricordare per le mascherine vincitrici del Carnevale di Porto Azzurro, che sono state ricevute e premiate sul palco principale da una delegazione del Carnevale di Viareggio. “Stanlio & Ollio” rappresentati da Alessandro Cecchi e Matteo Squarci , “Gli Sposi” da Martina Squarci e Edoardo Regini e “La Torta” indossata da Sofia Borgese ricorderanno senz'altro il momento di Domenica come un sogno realizzato, quello di far parte dello spettacolo del carnevale più bello d’Italia.
La vera soddisfazione dei rappresentati longonesi presenti al Carnevale di Viareggio, la consigliere comunale Valeria Pireddu e il responsabile della edizione 2014 del Carnevale di Porto Azzurro Giulio Guglielmi, è stata senz'altro l'accoglienza ricevuta dal Presidente della Fondazione Carnevale Stefano Pasquinucci. “In mattinata - racconta Valeria Pireddu - appena arrivati siamo stati subito invitati alla conferenza stampa della chiusura del Carnevale. La cosa che ci ha colpito è quella di essere stati subito inseriti all'interno di un gruppo di persone estremamente importanti. Noi , Porto Azzurro, un piccolo Carnevale di un piccolo paese, essere subito affettuosamente considerati nientemeno che dal Presidente del Carnevale di Macao, dal Console di Malta, dall’ambasciatore dell'Argentina , dal delegato del Nicaragua , insieme ai rappresentanti del Carnevale di Gambettola e di Borgosesia”. Dopo aver ricordato le tradizioni del Carnevale di Porto Azzurro e alcuni cenni storici del piccolo paese elbano, la consigliere comunale Valeria Pireddu ha consegnato al Presidente del Carnevale di Viareggio Stefano Pasquinucci un libro dell'Elba con dedica del Sindaco di Porto Azzurro. Ci è stato anche riconosciuto dal Presidente - ha aggiunto Guglielmi - un merito per aver puntato su di un Concorso che è l'anima di tutti i Carnevali, e cioè il Premio Mascherina per i bambini. Il Concorso sarà ripetuto anche il prossimo anno”. Il Presidente Pasquinucci ha inoltre precisato come anche un piccolo comune possa essere ospite e partecipare attivamente oggi al Carnevale di Viareggio. “Non esistono carnevali grandi o piccoli – ha detto - esiste IL Carnevale.” “Il nostro intento - ha detto ancora Guglielmi - era il raggiungimento di un inizio di collaborazione da affiancare per i prossimi anni al Carnevale di Porto Azzurro o eventualmente dell'Elba. E in questo caso un primo obiettivo per il prossimo anno è già stato praticamente raggiunto: uno scambio tra scuole, di studenti mascherati che parteciperanno nelle domeniche del Carnevale ai Veglioncini di Porto Azzurro e di Viareggio”. La delegazione elbana, infine, ha preso parte ai corsi mascherati dell’ultima giornata del Carnevale di Viareggio, affollati da migliaia di persone: l’evento conclusivo del Carnevale 2014.

Indietro martedì 11 marzo 2014 @ 16:39 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus