Aiuti ai sardi, l'Elba ha risposto. Ma serve ancora tanto

In tutti i paesi della nostra isola grande mobilitazione di volontari, ma la raccolta va avanti. L'appello della presidente dell'associazione Bruno Cucca: "Abbiamo bisogno di cibo, prodotti per l'igiene e biancheria"

solidarietà post alluvione

Condividi
Patrizia Cucca, presidente associazione "B. Cucca"

E' partita la raccolta di generi di prima necessità per gli aiuti alle zone alluvionate della sardegna. L’Elba ha risposto con la consueta generosità ma serve ancora molto. Il materiale viene raccolto presso il Centro unico per l'Emergenza Sardegna, predisposto dall'Associazione sarda "Bruno Cucca" nel fondo della ditta Monni  di via Manganaro.  Il centro resterà aperto tutta la settimana dalle 10 alle 12,  e dalle 15 alle ore 18.
 

Indietro mercoledì 27 novembre 2013 @ 00:27 © Riproduzione riservata

Video allegato: L'Elba ha risposto alla richiesta di aiuto della Sardegna

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus