Altro delfino spiaggiato. Sulla spiaggia di Capo Bianco

Notato da una passante, che lo ha segnalato alla Capitanera. Attivate subito le procedure per la rimozione. Si tratta dell'ultimo episodio di un fenomeno che gli esperti studiano da settimane. Il morbillivirus sarebbe la causa

la moria dei cetacei

Condividi
Una veduta aerea della spiaggia di Capobianco

Un nuovo episodio di spiaggiamento. Un altro delfino trovato su  una spiaggia dell’Elba, stavolta a Capo Bianco, una delle spiagge più amate e frequentate del territorio di Portoferraio. Nel primo pomeriggio ieri è stata rinvenuta la carcassa dell’animale, di circa un metro e mezzo, presso la spiaggia del versante nord dell’isola, a Portoferraio. La carcassa è stata trovata da una passante, che l’ha segnalata alla Capitaneria. Subito sono state attivate tutte le procedure previste per rimuovere la carcassa e sono stati altresì informati gli organi interessati per le singole competenze dal fatto. È noto che il fenomeno è stato osservato da alcuni mesi, che è oggetto di studi da parte delle autorità scientifiche. Poco più di una settimana fa è stato reso noto l’esito dei primi studi condotti sulle carcasse spiaggiate sulle coste tirreniche e analizzate dagli esperti – si ricorderà su tutte la balena di Rosignano. Secondo le prime risultanze la causa di questa anomala moria sarebbe il morbillivirus, anche se altri agenti patogeni potrebbero aver avuto un loro effetto..

Indietro venerdì 26 aprile 2013 @ 05:42 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus