Villa dei Mulini e Falcone chiusi, comitive arrabbiate

Tanti turisti delusi dalla impossibilità di visitare le residenze napoleoniche, inaccessibili per restauri. Il sindaco: "Difficile dar loro torto, so che la Sovrintendenza finirà a breve, ma si poteva informare meglio". Per le fortezze, secondo il sindaco "tutto dipende dall'approvazione del bilancio"

attrazioni negate

Condividi
Lavori in corso alla villa

Comitive di turisti si aggirano nel centro storico di Portoferraio senza poter visitare i alcuni dei principali monumenti della città, alcuni dei quali anche recentemente restituiti alla fruizione. Devono accontentarsi di guardare tutto da fuori perché la Villa dei Mulini è oggetto di restauro, circondata da ponteggi e chiusa fino alla fine di maggio. Ed è chiuso anche Forte Falcone, nonostante siano numerose le persone che si avvicinano al cancello nella speranza di avere informazioni certe sulle visite e di ammirare lo straordinario panorama che si può godere dalla sommità delle fortezze. Nessun cartello informa sui percorsi e le modalità di vista di quello che il Comune più volte ha annunciato come il percorso storico della città, che avrebbe dovuto portare i turisti senza alcuno sforzo alla scoperta delle meraviglie di Portoferraio. Perché sono chiusi i monumenti simbolo della città? Teleelba lo ha chiesto al sindaco di Portoferraio.  "Il discorso del Falcone - ha detto Peria - per stabilire un quadro della gestione che sia particolarmente efficiente, è legato all’approvazione del bilancio di previsione del 2012, ma insomma noi abbiamo cercato di garantire l’apertura sotto le feste, abbiamo cercato di fare dei passaggi in questo senso. Per quel che riguarda la villa, perché quello è il vero problema, e la gente viene in centro a vedere quella, so che la Sovrintendenza dovrebbe completare i lavori a breve. Certo sarebbe stato meglio dare maggiori informazioni perché quando la gente arriva e trova chiuso si arrabbia molto, ed è difficile contestare che abbia ragione".

Indietro domenica 6 maggio 2012- 02:26 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus