Muore, i familiari dai Carabinieri: "Infermiera e collega irrispettose"

Una 92enne è deceduta, i suoi cari assistono a un dialogo fra due professioniste dell'ospedale, e giudicando offensivo un commento sull'anziana, vanno a segnalarlo alla stazione dell'arma

la protesta

Non c'è pace per l'ospedale elbano, ma stavolta non c'è il ballo il servizio, ma il comportamento di due professioniste. Il caso sorgerebbe da una battuta infelice e - secondo i familiari - irrispettosa, pronunciata dalle due nei confronti di un'anziana di Portoferraio - 92 anni la sua età - che è deceduta nella notte fra domenica e lunedì per un enfisema polmonare dopo una lunga degenza ospedaliera.  Il tutto è finito addirittura con una segnalazione ai Carabinieri ma i familiari stessi hanno voluto denunciare il fatto anche pubblicamente, come un appello al buon senso e all'etica professionale.

Ma cosa è successo? Certo, come detto, non si tratta di un “normale” (se così si può dire) caso di malasanità, ma - secondo la versione raccontata dai familiari dell’anziana donna - di una mancanza di rispetto nei confronti di una persona che è appena spirata. Il comportamento che i familiari definiscono poco professionale è addebitato a un’infermiera e un’operatrice sociale di turno. I fatti denunciati pubblicamente sono questi: i familiari della donna si sarebbero recati presso la struttura ospedaliera elbana avvisati dallo stesso ospedale della scomparsa della loro cara. Giunti sul posto, ancora scossi per quanto accaduto, avrebbero assistito a un dialogo fra le due professioniste ospedaliere, in cui sarebbe stata gravemente banalizzata la scomparsa della 92enne, con una battuta poco felice e definita appunto irrispettosa dai parenti della donna. “Abbiamo denunciato la cosa all’azienda ospedaliera e alle autorità - spiegano i familiari - è un fatto che riteniamo di estrema gravità. Ed è ancor più grave se commesso da chi lavora in questo settore, di cura e assistenza al malato”.

I parenti dell’anziana donna si sono rivolti anche al comando dei Carabinieri di Portoferraio per far presente il caso sul quale, però, non è stata sporta formale denuncia. Sulla vicenda non è però escluso che possa essere valutato un procedimento disciplinare interno all’azienda ospedaliera, dopo gli opportuni accertamenti.

Indietro mercoledì 4 aprile 2012 @ 22:50 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus