La scossa di terremoto fa tremare anche l'isola d'Elba

Si è sentita distitamente, anche se la zona non è sismica e nonostante l'epicentro fosse a Parma. Tanti hanno sentito tremare vetri e piatti, o hanno avvertito le vibrazioni. Nessun danno alle cose, ma un po' di apprensione

Il sisma

Condividi
La mappa del sisma di oggi

Stavolta ha tremato anche l’Elba. Sì, tutti lo sanno, che l'isola è tutt’altro che zona sismica, ma ieri la scossa di terremoto che ha colpito un po' in tutto il Nord è stata “avvertita” anche sull’isola, eccome. La prima conferma diretta in questo senso è arrivata con una telefonata intorno alle 16 in redazione. Poi, pochi secondi dopo, le telefonate, i messaggi, e i post sui social network: "Ha tremato la casa", "ma era il terremoto?", "l'ho sentito solo io?". Fra sorpresa e paura, i messaggi si sono moltiplicati.

In effetti una violenta scossa,  si parla di magnitudo 5.4 della scala Richter, si è propagata poco prima delle 16 in tutto il Nord Italia. E poi una mezz'ora dopo il bis: una scossa più piccola, meno avvertita dalle persone, ma ovviamente dai sismografi. Dal Trentino al Veneto, passando dal Piemonte, fino alla Liguria e alla Toscana. Il sisma è stato sentito distintamente nelle città, dove ci sono state anche evacuazioni dei palazzi pià alti: Genova, Milano, Padova, Pisa, Livorno, Parma, Bolzano, Torino, Firenze e Venezia. L'epicentro è stato a 60 km di profondità nella zona di Corniglio e Berceto (Parma). 

Ma tornando all’Elba, le testimonianze sono sate molte:  tintinnìo di bicchieri e piatte, tremolii di finestre. In alcuni uffici la scossa è stata avvertita distintamente. Una signora che stava riposando ha raccontato di sentito ballare il proprio letto. A Porto Azzurro, ha detto un altro, addirittura un televisore è caduto. A Rio Marina il sisma si è sentito distintamente nella zona della Valle, e poi nelle zone del Mercato, al Sasso e alla Pergola. Così a Sant'Ilario. A Capoliveri, ha detto qualcun altro, non si è sentito niente. Altri hanno avuto la sensazione di averlo sentito, il terremoto. In ogni caso non si registrano danni a persone o cose. Secondo il Dipartimento della Protezione civile potrebbe essere un’ulteriore replica  dello stesso sciame sismico dei giorni scorsi. E - secondo gli esperti - non è detto che sia l'ultima, ma non si può prevedere se e quando ci saranno altre scosse.

Indietro venerdì 27 gennaio 2012- 19:48 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus