A nuoto dalla Corsica all'Elba per il Santuario dei Cetacei

Impresa dei "Messaggeri del mare", Lionel Cardin e Pierluigi Costa, che accompagnati dalla Goletta Verde di Legambiente hanno attraversato il tirreno senza muta approdando a Chiessi alle 18. Mazzantini: "Chiediamo al ministero una vera tutela da minacce e oltraggi che incombono sul mare"

La campagna ambientalista - galleria di immagini

Un momento della traversata

Lionel Cardin e Pierluigi Costa, i “Messaggeri del Mare”, scortati dalla Goletta verde, sono arrivati all’Elba da Bastia, percorrendo a nuoto e senza muta le rotte dei cetacei del Santuario Internazionale dei mammiferi marini Pelagos. Alle ore 18 circa l’approdo a Chiessi (costa sud-occidentale dell’Elba), dei nuotatori elbani, dell’imbarcazione ambientalista e delle numerose altre che hanno voluto dare un sostegno all’iniziativa. Calorosa l’accoglienza. nella piccola frazione del Comune di Marciana.

“Originale e molto impegnativa”. Così Umberto Mazzantini – responsabile Legambiente Arcipelago toscano - ha definito l’impresa. “Sono anni – ha detto - che ci battiamo affinché il Santuario internazionale dei Mammiferi Marini venga tutelato davvero e protetto come merita e per essere ancora più incisivi nelle nostre sollecitazioni nei confronti al ministero dell’Ambiente, che ancora latita sulla questione, abbiamo organizzato questa staffetta a nuoto con i Messaggeri del Mare, che si conclude simbolicamente proprio all’Isola d’Elba. Questo è modo per esprimere l’amore degli isolani per questo patrimonio inestimabile di biodiversità e la necessità e l’urgenza di poterlo proteggere dalle pesanti minacce che incombono sulla sua preservazione: pesca illegale, plastica in mare, lavaggio delle cisterne al largo e traffico incontrollato di navi che trasportano merci pericolose”. "Siamo stanchi – ha concluso Mazzantini – di vedere oltraggiato quotidianamente un bene comune di così grande importanza per la biodiversità e messo in pericolo l’economia turistica delle nostre Isole”.

La nuotata transfrontaliera per i cetacei ha anche un intento educativo: i Messaggeri del mare collaborano da tempo con le coordinatrici del progetto scolastico “Nuovi ritmi a scuola...", le professoresse Fausta Carrai e Elisabetta Panicucci di Livorno. Questo progetto esplora tra i bisogni degli studenti ed essendo un work in progress, negli anni si arricchisce di proposte educative emozionanti, creando le condizioni per un percorso di benessere psico-fisico da utilizzare in tutti i momenti della vita. Attraverso le esperienze motorie e creative proposte, lo studente acquisisce strumenti significativi per un percorso di crescita "alto" che attraverso la riflessione, la capacità di ascoltare e ascoltarsi , giunga ad una coscienza critica, consapevole e autonoma (forma mentis) .

Cardin e Costa avevano già nuotato tra Pianosa e Montecristo per la consegna della bandiera nera di Goletta Verde 2010 alla multinazionale australiana Key Petroleum - le prospezioni effettuate nel mare dell’Arcipelago Toscano erano la motivazione.

Galleria fotografica

Indietro domenica 26 giugno 2011 @ 21:53 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus