A nuoto dalla Corsica a Chiessi: impresa per il Santuario dei Cetacei

Lionel Cardin e Pierluigi Costa con Goletta Verde per segnalare a tutti i problemi dell'area di tutela delle balene: 50 miglia e 45 ore di traversata

i "messaggeri del mare"

Condividi
Pierluigi Costa e Lionel Cardin

I Messaggeri del Mare per il secondo anno salgono a bordo di Goletta Verde, la campagna di Legambiente. Affiancati dall'imbarcazione degli ambientalisti, percorreranno le rotte dei cetacei del Santuario internazionale dei mammiferi marini Pelagos. Dopo la nuotata tra Pomonte e Chiessi (Elba) per la consegna della bandiera nera di Goletta Verde 2010 alla multinazionale australiana Key Petroleum per le prospezioni effettuate nel mare toscano, Lionel Cardin e Pierluigi Costa, I Messaggeri del Mare, tracceranno a nuoto le rotte dei cetacei per la difesa e la tutela del Santuario, tema che inaugurerà l'edizione 2011 di Goletta Verde.

Senza muta i Messaggeri del Mare e l'equipaggio di Goletta Verde percorreranno a nuoto due traversate: da Bastia (Corsica) a Chiessi (Isola d'Elba) - domenica 26 giugno 2011 dalle Bocche di Bonifacio all'Arcipelago di La Maddalena (Sardegna) - mercoledì 29 giugno 2011; 50 miglia e per più di 45 ore a nuoto, Goletta Verde abbraccerà l'area marina protetta per le sue prime tappe del tour 2011, dalla Liguria alla Corsica e dal Parco dell'Arcipelago Toscano alla Sardegna. La sera del 26 giugno il Comune di Marciana organizza una festa a Chiessi in onore della nuove impresa dei due nuotatori.

L'iniziativa vuole portare alla luce le problematiche che vive il Santuario dei Cetacei, rilanciare la sua promozione, la salvaguardia di questo particolare ecosistema marino e di un tesoro di biodiversità inestimabile. Verrà approfondito anche l'impatto che la plastica dispersa in mare costituisce per l'ecosistema, anche rispetto al grave fattore di rischio per la vita dei mammiferi marini.

Le traversate a nuoto saranno affiancate da esperti che, insieme all'equipaggio di Goletta Verde, saranno impegnati in attività di avvistamento dei cetacei. Goletta Verde da 26 anni naviga i mari italiani per analizzare le acque e vigilare sulle coste. Abusivismo, consumo di suolo, depurazione, aree marine protette, sfruttamento petrolifero sono le parole d'ordine scelte dal battello ambientalista per il periplo 2011 che partirà da Genova il 22 giugno.
 

Indietro venerdì 24 giugno 2011 @ 02:09 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus